Fontana di Piazza Caduti

Fontana di Piazza dei Caduti. Questa fontana si trova in Piazza Caduti, tagliata in due da Via Don Bosco, nel centro della città. Il complesso sorse negli anni ’20 del Novecento per sostituire l’attuale Piazza Duca D’Aosta, sullo spiazzo dove si svolgeva il mercato e fu attorniata dal municipio, opera dell’architetto Fabris, e dagli altri edifici porticati. Al centro della piazza si trova il monumento ai caduti della Prima Guerra Mondiale, opera di Vasco Vian, giovane artista moglianese. Fu inaugurata nel 1926 e intitolata al re Vittorio Emanuele III; mutò la denominazione con l’attuale durante gli anni della Resistenza. A sud della strada, pochi anni dopo, fu aperto il cinema “Italia”, che oggi non c’è più. 

 

Su questo lato si trova la fontana che fu inaugurata nel 1935. È funzionante ed eroga acqua di acquedotto che però non è potabile. È costituita da una vasca rettangolare, sopraelevata rispetto al suo perimetro acciottolato, con al centro un grande vaso di rame dal quale zampilla l’acqua. Altri getti d’acqua partono dai quattro angoli della vasca, dove ci sono dei cigni stilizzati in ferro battuto, che sono stati restaurati dall’artista moglianese Fabio Ceolin, e delle luci. In passato la fontana era circondata da un’aiuola. 

Si ringrazia Cesare Bison per la concessione all'utilizzo di alcune foto del suo Archivio Storico

Tweet di Civiltà dell'acqua @CiviltaAcqua
Stampa Stampa | Mappa del sito
2016 © Fontane Italiane, tutti i contenuti sono protetti da copyright.