Fontana di Via Verdi

Fontana di Via Verdi. Questa fontana è simile ad altre fontane presenti a Mogliano Veneto, realizzate a partire dalla metà degli anni ’30 del Novecento. Le fontanelle installate nel territorio comunale furono 52 e le famiglie se ne servivano per l’approvvigionamento dell’acqua potabile. Esse avevano una scritta con il simbolo del fascio, che venne poi coperta con una targhetta alla caduta del Fascismo. Negli anni molte di queste fontane sono state spostate, per esempio per l’allargamento o il rifacimento delle strade, e sistemate nelle attuali collocazioni. Si trova in Via Verdi, all’incrocio con Via Barbiero (ex Viale dei Tigli); posta inizialmente al centro 

della strada, venne poi spostata sul marciapiede. È funzionante e l’acqua erogata dall’acquedotto è potabile.  È costituita da un unico pilastro di ghisa dipinto di verde che in cima ha un capitello decorato con foglie sormontato da una punta triangolare con un basamento per raccogliere l’acqua di forma semicircolare. Anche la base del pilastro è decorata con motivi floreali. Il rubinetto che si trova nella parte inferiore della fontana non è originale, ma è stato aggiunto dopo. Questa fontana in passato era il punto di ritrovo di coppie, donne e bambini.

 

 

Analisi su acidità, alcalinità, durezza, nitrati e pH

Tweet di Civiltà dell'acqua @CiviltaAcqua
Stampa Stampa | Mappa del sito
2016 © Fontane Italiane, tutti i contenuti sono protetti da copyright.